Stili e Livelli

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Le nostre classi di yoga sono differenziate non solo per “stile” ma anche per livello di intensità e difficoltà in modo che ognuno possa praticare in modo consono a quanto il suo corpo e la sua mente sono in grado di accogliere e accettare.

Gli stili che vi proponiamo sono:

  • Yoga base
  • Yoga dinamico base
  • Hatha Yoga
  • Hatha Flow
  • Yoga Dinamico
  • Restorative yoga
  • Anusara® Yoga

Le classi di Yoga Base sono adatte a chi non ha mai praticato Yoga. Qui vengono insegnati i principi fondamentali e gli allineamenti posturali essenziali per la pratica delle posture Yoga. Inoltre, frequentando queste classi si dà al proprio corpo il tempo di allungare i muscoli e sciogliere le articolazioni poco flessibili a causa del nostro stile di vita sedentario. Queste classi non sono adatte solo ai principianti anzi, vanno bene per tutti coloro che desiderano approfondire la propria pratica tornando a osservare attentamente il corpo nei suoi allineamenti, nelle sue difficoltà, nei suoi dolori e tensioni, il che può essere un momento di crescita anche per chi ha già praticato in precedenza perché consente di focalizzare l’attenzione sulla capacità del corpo di arrivare da solo all’allineamento per lui “perfetto”, piuttosto che forzarlo, come spesso accade, a far qualcosa a cui non è ancora pronto.

Le classi di Yoga dinamico base seguono gli stessi principi di cui sopra ma in aggiunta vengono insegnati i passaggi dinamici fra una postura e l'altra.

L'Hatha Yoga è lo stile classico della tradizione indiana, dove la pratica è lenta, contemplativa, introspettiva e le asana (posture) vengono mantenute - chiaramente questo sarà un lavoro graduale che vedrà un crescendo nel corso dell’anno. In queste classi si dà particolare rilievo ai principi di allineamento, alla pratica dei Pranayama (tecniche di respirazione) e al rilassamento finale in shavasana quali elementi integrativi fondamentali per una pratica completa.

L'Hatha Flow è in tutto e per tutto una pratica di Hatha Yoga che prevede delle transizioni dinamiche fra le posture, anche se non con la stessa frequenza e velocità delle trasizioni dello Yoga Dinamico. Le transizioni sono morbide, lente, atte a dare una continuità al movimento e a mantenere il corpo dolcemente caldo per tutta la pratica.

Lo Yoga dinamico è uno stile dove la tenuta posturale è comunque presente in quanto principio fondamentale della pratica yoga, ma le transizioni da una postura all’altra avvengono in modo attivo, seguendo il flusso del respiro nella modalità “Vinyasa” e quindi utilizzando ogni inspirazione ed espirazione per accogliere un movimento che conduce al successivo, lavorando così sulla fluidità del corpo in movimento. Quando la mente si abbandona al flusso del respiro e al corpo in movimento si entra in uno stato di concentrazione mentale che induce a una sorta di meditazione in movimento. Questo tipo di pratica scalda il corpo, induce a una maggiore sudorazione e quindi all’eliminazione delle tossine e porta i battiti cardiaci nella gamma aerobica, aiutando anche a bruciare più calorie. Lo stile dinamico è piuttosto intenso, dunque non è consigliato a chi non ha mai praticato Yoga o a chi è all'inizio della pratica.

Restorative Yoga è una forma di Yoga che cerca di raggiungere il rilassamento fisico, mentale ed emozionale con l'ausilio di alcuni specifici supporti. L'utilizzo di questi supporti rende più facile mantenere l'equilibrio e rende le posture più comode, risultando altamente stimolante e rilassante per il  corpo. Alcune asana, infatti, possono essere troppo intense per poterne trarre il massimo beneficio eseguendole a corpo libero.  Le stesse posizioni, supportate, si riescono a tenere per diversi minuti: in questo modo il corpo sostenuto si abbandona a una maggiore apertura. Il restorative Yoga attiva il sistema nervoso parasimpatico, che permette la distensione del corpo. La pratica costante del Restorative Yoga renderà il corpo meno vulnerabile alle malattie legate allo stress e agevolerà il processo di auto-guarigione di corpo e mente. Incorporare il Restorative nello Yoga rende la pratica equilibrata, aiuta a calmare i nostri corpi irrequieti e, soprattutto, ferma la mente ininterrottamente agganciata da stimoli diversi, in modo che si possa riposare nel momento presente e vedere chiaramente la pace che risiede all'interno. Il moderno Restorative Yoga deriva da uno stile di Yoga che è stato inventato da BKS Iyengar, che è ampiamente considerato uno dei più grandi maestri di Yoga nel mondo. Questa pratica è consigliata a tutte le persone con problematiche a schiena e collo -ernie, protrusioni, sciatalgie- a persone con difficoltà motorie dovute a eccesso di peso e a tutti coloro che hanno bisogno di rilassarsi.

L'Anusara® Yoga è uno stile di Hatha Yoga basato su precisi allineamenti e azioni creato da John Friend.

I livelli proposti sono:

  • Liv 1
  • Liv 2
  • Multilivello
  • Pilates base e intermedio

Liv 1: lo si trova nelle classi di hatha Yoga. Sono classi un pò più avanzate di un livello base, si presuppone si conoscano i fondamenti della pratica.

Liv 2: lo si trova nella classi di hatha yoga: sono classi più avanzate del base e del livello 1, si presuppone si conoscano i fondamenti della pratica, le azioni necessarie e che si abbia un buon allenamento fisico e un corpo abbastanza aperto.

Multivello: sono classi di livello fra il base e il primo livello di pratica a cui possono partecipare tutti i livelli. Per i base sono un pò più challanging, per il liv 1 si rallenta un pò la pratica e si rivedono i fondamenti, per i liv 2 è un buon motivo per essere ancora più precisi e attenti; un liv 2 sa come intensificare la pratica proposta quindi può cogliere l'occasione di seguire una sequenza mentre sperimenta le sue conoscenze sul proprio corpo.

Le classi di Pilates sono differenziate fra base e intermedio e queste due diciture descrivono set di esercizi la cui difficoltà aumenta progressivamente con l'aumentare del livello.

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com